21 Gennaio 2020  10:08

Serie A: diritti entro sei mesi

Eliana Corti
Serie A: diritti entro sei mesi

Il presidente Paolo Dal Pino incontrerà anche gli Ott

La Lega Serie A diventerà una media company «competitiva su scala internazionale»: è l’obiettivo del neoeletto presidente Paolo Dal Pino. «Media Company non significa fare un canale, ma lavorare come un produttore di contenuti che distribuisce su piattaforme che non hanno nulla a che vedere con la normale televisione», ha dichiarato il manager in conferenza stampa. «Il mondo è in evoluzione, cresce il numero di piattaforme alternative in grado di soddisfare la necessità di fruizione di contenuti in modalità diverse. Dobbiamo essere in grado di organizzarci e strutturarci per cogliere le nuove esigenze di consumo dei clienti finali, creando un prodotto il più appetibile possibile». Altro tema fondamentale è quello dell’internazionalizzazione, con l’impegno della Lega a far tornare il campionato italiano leader a livello globale. Poche certezze, però, sulla vendita dei diritti audiovisivi relativa al prossimo triennio: «Il percorso è ancora molto lungo, non voglio dare date, in questi giorni sto incontrando i vari operatori interessati. Ci sono diverse ipotesi di tempistiche, a livello di diritti nazionali puntiamo a tempi rapidi, circa sei mesi. Incontrerò anche Amazon e altre Ott. Il tema comunque è quello di spostare l'attenzione su temi non solo nazionali, ma internazionali».

Contenuti correlati : serie a

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 29 Gennaio 2020
    Tanto tuonò che piovve
    Le parole d’ordine sono selezione e razionalizzazione, che – tradotte in soldoni – vorrebbero dire: non c’è più spazio per tutti.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy