06 Novembre 2018  10:43

«I negozianti devono essere dei punti di riferimento per i loro clienti»

Silvia Balduzzi
«I negozianti devono essere dei punti di riferimento per i loro clienti»

Ce ne parla Ana Wissmann Mesquita, Direttore Marketing di Hasbro Italia

Quali strategie avete in previsione per il Normal Trade per il II semestre e il Natale 2018?

«In linea con il primo e come nella nostra migliore tradizione, il secondo semestre e il periodo natalizio si prospettano ricchi di novità. Alcune di queste riguardano proprio il Normal Trade, a cui dedichiamo sempre un’attenzione particolare. A loro abbiamo riservato in esclusiva alcuni prodotti dei brand Hasbro più forti e rappresentativi. Nerf su tutti, i blaster in continua evoluzione che vantano un successo inarrivabile o Le Principesse Disney con il bellissimo castello de Pack n’ Go oppure il nuovo fantastico Twister Blindfolded da giocare bendati! Campagne integrate social e digital, pianificazione tv e diverse iniziative speciali a supporto faranno il resto. Senza contare le serie tv in onda e i film in arrivo. Una strategia completa e coordinata, che darà pieno sostegno al canale».

Avete creato prodotti e linee in esclusiva per il Normal Trade per il II semestre e il Natale 2018?

«Sono diversi i prodotti dei vari brand Hasbro dedicati unicamente al Normal Trade. Una delle esclusive arriva da Baby Alive, grande priorità del Natale Hasbro e brand storico che ritorna in grande spolvero sul mercato con un approccio nuovo e fresco, grandissimi investimenti e prodotti innovativi che sapranno entusiasmare mamme e bambini. Tra le varie innovazioni, Baby Alive promuove l’inclusività, tanto che è possibile giocare con le bambole sia in “modalità mamma” sia in “modalità papà”. E’ inoltre possibile far parlare la bambola sia in italiano che in inglese. Ogni bambino potrà rivivere le diverse fasi di crescita, così come le ha vissute con i propri genitori, prendendosi cura della propria Baby Alive e divertendosi. Un brand che, a tutti gli effetti, promette di cambiare le regole del mercato e del modo di giocare di bambini e genitori. Dedicata al canale normal trade è la bambola super realistica e iper tecnologica As Real As Can Be. Proprio come dice il suo nome, non c’è niente di più simile alla realtà: sarà davvero emozionante per ogni bambino giocare con una bambola interattiva tutta da coccolare che risponde a diversi stimoli, dotata di tantissimi accessori, che fa versi di ogni tipo e reagisce in tempo reale. Sarà un must sin dal lancio, in particolare durante il periodo natalizio».

Prodotti e linee in esclusiva sono in aumento o decremento rispetto agli scorsi anni?

«L’offerta dedicata al canale è in costante crescita, non solo come numerica, ma anche come qualità; ogni anno dedichiamo sempre più prodotti al Normal Trade, soprattutto nel periodo natalizio. E nelle strategie future questo sarà uno dei continuum, per privilegiare e presidiare il canale con l’obiettivo di continuare a crescere insieme».

Quali consigli vi sentite di dare al Normal Trade per affrontare il II semestre e il Natale 2018?

«Il Normal Trade deve continuare a trovare nuove vie per attirare i consumatori e offrire un’esperienza d’acquisto sempre più innovativa e coinvolgente. I negozi devo essere degli spazi aperti a tutti, dei luoghi di ritrovo, e i negozianti devono essere dei punti di riferimento per i loro clienti quando si tratta di regali, nuovi giocattoli e consigli sull’utilizzo o sulle promozioni in corso di qualche particolare prodotto. L’offerta va diversificata il più possibile e in questo Hasbro è un validissimo alleato, vantando diversi brand adatti a tutti i gusti e a tutte le età. In più, va cavalcata l’attualità per sfruttate al massimo le occasioni che il mercato dell’intrattenimento offre, a cominciare dal cinema. Un esempio può essere lo spin off della saga Transformers dedicato al mitico Bumblebee in arrivo nei cinema a ridosso del Natale: una campagna integrata on e offline, ma anche live e in tv supporterà il lancio di un’imperdibile linea di giocattoli che celebrerà il robot-veicolo tra i più amati dai bambini. E, in prossimità delle festività più sentite, Natale in primis, è profittevole organizzare momenti ricreativi e di ritrovo per i clienti così da aumentare e massimizzare le presenze in negozio: che siano delle dimostrazioni delle ultime novità arrivate, dei veri e propri tornei o dei laboratori, ogni occasione è buona per fidelizzare il cliente e indirizzarlo all’acquisto del migliore regalo possibile».

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 28 Settembre 2018
    Il rischio di restare fermi
    Che Natale sarà quello del 2018? Senza dubbio il periodo di massima stagionalità sarà, mai come quest’anno, all...
Silvia Balduzzi - Toy Store

Contenuto Sponsorizzato

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Giocattoli

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy