30 Ottobre 2018  11:27

Big Buyer 2018: convegno dedicato al retail 4.0

Silvia Balduzzi
Big Buyer 2018: convegno dedicato al retail 4.0

La kermesse si svolgerà dal 21 al 23 novembre a Bologna. L’incontro è previsto per il pomeriggio di giovedì 22 novembre

è iniziato il conto alla rovescia per il meeting “Progetto Retail: experience 4.0 per il punto vendita”, interamente dedicato al Retail e all’evoluzione degli store, che animerà l'Auditorium di Big Buyer 2018 nel pomeriggio di giovedì 22 novembre. Il convegno è trasversale per gli Operatori dell'Industria e della Distribuzione e metterà in primo piano i risultati di una survey esclusiva per Big Buyer, oltre a tutte le nuove dinamiche del commercio del settore Stationery, & Office (e non solo). L'incontro spazierà dall’attualità, al marketing operativo, alla presentazione di format distributivi integrati, grazie agli autorevoli contributi dei Retailer di primissimo livello Moleskine, Thun, Zodio e Feltrinelli. In questa intervista è il proprio il chairman dell'evento - Davide Cavalieri, Founder e General Manager Worldwide di Cavalieri Retailing - a tracciare tutti gli highlight dell'atteso incontro.

Quali sono i topics del meeting che condurrà a Big Buyer 2018?

Durante il convegno tratteremo temi relativi alla nuova shopping experience, ai servizi e al digital nel negozio fisico e ci focalizzeremo sui trend che trascineranno il settore nei prossimi anni. Metteremo in evidenza l’evoluzione radicale del ruolo del consumatore e quali sono le opportunità da cogliere in questo contesto altamente competitivo. Racconteremo di come Internet abbia rivoluzionato i paradigmi della Distribuzione, imponendo un nuovo concetto di Retail, in cui la molteplicità dei canali di comunicazione e di vendita è fortemente influenzata dalla digitalizzazione. Verranno poi analizzate le diverse fasi dello stesso processo di vendita, per capire come innovare ripensando a nuovi modelli di offerta attrattivi e performanti.

Possiamo individuare delle macrotendenze nella Distribuzione del settore Stationery & Office?

L’offerta del settore Stationery & Office va modellata in relazione al Cliente, non solo per funzionalità degli articoli ma anche per stili di vita, caratteristiche comportamentali e contaminazioni modali. È quindi importante concentrarsi su target specifici e creare aree dedicate in store per raccontare una storia, con un linguaggio mirato e trasformare l’occasione di acquisto in un’autentica esperienza Retail coinvolgente. Anche questi saranno temi affrontati nel dettaglio in occasione del convegno di Big Buyer. L’incontro, infatti, presenterà i risultati di una ricerca inedita realizzata per il Salone, che riguarda i modelli comportamentali dei consumatori e la loro evoluzione radicale. Centralissimi saranno gli interventi di Retailer di spicco che illustreranno concept store all’avanguardia che rappresentano delle case history di successo.

Quindi, a chi passerà la parola?

A manager autirevoli: Andrea Luzzi, Retail Marketing e E-commerce Manager di Moleskine; Luca Dalla Serra, Direttore Commerciale di Thun; Paola Comelli, Capo Prodotto, Decorazione Creativa di Zodio; Sabina Miani, Responsabile Strategia di Formato di Feltrinelli. Dai loro speech i partecipanti potranno attingere spunti concreti per dare vita a format d’impatto e di ultima generazione, in linea con le necessità emergenti del Cliente e in grado sia di fidelizzare sia di incrementare la pedonabilità in store. Infine, uno dei fil rouge del convegno sarà la necessità di valorizzare i punti vendita e le persone che lavorano al suo interno.

Cavalieri Retailing è tra i protagonisti nel mercato del Retail. Qual è la sua identità e il suo valore aggiunto?

Vantiamo un'esperienza consolidata di oltre 2.000 progetti nei settori Fashion, Luxury, Home Design, Pharma&Beauty, Servizi Bancari-Assicurativi, Food&Beverage, GDO, Technology e più di 300 aziende nel portafoglio clienti. Abbiamo 30 anni di esperienza e il nostro business continua a essere lo sviluppo di soluzioni innovative per creare valore nei punti vendita e nelle reti commerciali. La nostra mission è rendere attivo il Retail, incrementando afflusso, acquisto e valore della marca. Oggi la vostra è un'Azienda internazionale con una sede a Shanghai e con prospettive di internazionalizzazione. Oltre all’attività di consulenza, mettiamo a disposizione il nostro know-how per attività di formazione svolte in diverse facoltà universitarie a indirizzo economico quali Bicocca, Università di Torino, Università di Firenze e Fondazione CUOA.

Clicca qui per iscriverti gratuitamente al convegno “Progetto Retail: experience 4.0 per il punto vendita”, a tutti gli altri meeting e ai workshop in programma a Big Buyer 2018.

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 28 Settembre 2018
    Il rischio di restare fermi
    Che Natale sarà quello del 2018? Senza dubbio il periodo di massima stagionalità sarà, mai come quest’anno, all...
Silvia Balduzzi - Toy Store

Contenuto Sponsorizzato

ACCADDE OGGI

  • 18 Novembre 2009
    Barbie con il burqa in mostra a Firenze
    La Barbie si mette il burqa. E venerdì andrà all’asta nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio insieme all’originale Fiat 500 «shock car»...

Ricevi la Newsletter!

Giocattoli

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy