19 Aprile 2021  10:47

Smart Home: la casa è tech

Elena Gandini
Smart Home: la casa è tech

+24% di crescita per i dispositivi smart nel 2020

Senza dubbio la pandemia ha giocato un ruolo fondamentale per la Smart Home: nel 2020, Gfk ha registrato un trend decisamente positivo per la Tecnologia di consumo. +24% pari a 28 miliardi di dollari nei 7 principali mercati europei.

Nello specifico +19% per le vendite prodotti Smart Entertainment & Office. Up il Piccolo Elettrodomestico smart e quello dei dispositivi connessi per la Salute e il benessere (come dispositivi per l’auto-diagnosi, fitness tracker, smartwatch sportivi ecc). Complessivamente questi due segmenti sono cresciuti del +41% a livello europeo. Tra i prodotti che hanno registrato la crescita maggiore ci sono gli aspirapolvere connessi (+43%).

Al top gli elettrodomestici per la preparazione del cibo che sono cresciuti del +71,5% come i piani cottura con funzionalità smart hanno registrato una crescita delle vendite del +48,2%.

Per il futuro, i consumatori si aspettano una espansione ulteriore di questo fenomeno: ben il 52% degli italiani è convinto infatti che nei prossimi 2-3 anni le tecnologie digitali avranno un impatto positivo sulla propria casa.

Per monitorare l'andamento di questo comparto in Italia dal punto di vista del consumatori, dei loro bisogni e delle loro aspettative, e per individuare le opportunità di sviluppo future, GfK ha realizzato la quarta edizione dell’indagine Smart Home, che si basa su 1.200 interviste online realizzate con un campione rappresentativo della popolazione italiana di Internet User con più di 14 anni.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI