18 Giugno 2015  15:15

Cinema, intesa sulle armi di scena

Antonio Autieri
Cinema, intesa sulle armi di scena

Un “ottimo risultato” secondo il presidente dell’Anica Riccardo Tozzi

È stata raggiunta ieri l’intesa tra il Ministero dell’Interno – Dipartimento della Pubblica Sicurezza, Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, il Banco Nazionale di Prova per le armi da fuoco portatili e per le munizioni commerciali, l’Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive Multimediali (Anica) e l’Associazione Italiana Autori e Tecnici Effetti Speciali di Scena (AIAT-SFX), per gli interventi tecnici da eseguire sulle armi per uso scenico e le modalità di punzonatura. Tale intesa era necessaria, dal momento che la proroga ottenuta l’anno scorso è in scadenza il prossimo 31 dicembre.

Con la firma di un Verbale d’Intesa tra tutte le parti sottoscriventi e a seguito del parere tecnico espresso dal Banco Nazionale di Prova di Gardone Val Trompia (BS) il 22 aprile 2015, sono stati stabiliti gli accorgimenti tecnici da eseguirsi sulle armi, ai fini della verifica da parte del Banco medesimo delineando, nel contempo, una modalità procedurale in grado di abbattere sensibilmente i costi delle operazioni a carico del settore produttivo.

L’intesa viene definita un “ottimo risultato” dal presidente dell’Anica Riccardo Tozzi: “Grazie a un’efficace e concreta conduzione del tavolo di confronto da parte dei rappresentanti del Ministero dell’Interno, e il concorso costruttivo di tutte le parti in causa, ora per l’uso delle armi di scena abbiamo delle certezze che ci aiutano a lavorare meglio e con maggiore libertà, nel rispetto della sicurezza e della legalità”.

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 10 Giugno 2019
    Quest’estate, andiamo al cinema
    Chi è andato al cinema in questi mesi avrà sicuramente visto proiettato con costanza un trailer di incentivo ad andare...
Stefano Radice

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy