20 Gennaio 2021  10:51

Ancora guai per Mercatone Uno

Elena Gandini
Ancora guai per Mercatone Uno

Tre persone rinviate a giudizio

Come si legge stamattina dai principali quotidiani, proseguono i guai per Mercatone Uno. Il pm Robero Fontana ha chiesto il rinvio a giudizio di tre persone per bancarotta fraudolenta nell'inchiesta condotta dal Nucleo di polizia economico-finanziaria della Gdf su Shernon Holding srl, società che gestiva 55 punti vendita di Mercatone Uno.

Dichiarata fallita nel maggio 2019 con 80 milioni di passivo, e dopo aver avvisato 1.800 lavoratori solo via WhatsApp nella notte tra il 24 e 25 maggio 2019, la vecchia amministrazione non è ancora fuori dai giochi. I tre rinviati a giudizio sono: Valdero Rigoni, amministratore della Shernon dal 2017 e fino al fallimento, Michael Thalmann, manager dal 2017 al marzo 2019, e Valentina Rigoni, figlia di Valdero e amministratrice di società "riconducibile alla famiglia".

Nell'agosto del 2018, i 55 punti vendita di Mercatone Uno erano stati ceduti dall'amministrazione straordinaria alla Shernon Holding, che solo pochi mesi dopo, a febbraio del 2019, chiede si essere ammessa al concordato preventivo e poi fallì.

Esattamente un anno dopo, davanti al gup di Bologna, i sei imputati per il crac sono stati assolti.

Contenuti correlati : Robero Fontana Valdero Rigoni Michael Thalmann Valentina Rigoni Mercatone Uno fallimento Shernon Holding
Iscriviti alla nostra newsletter

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Bianco e Ped

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy