25 Ottobre 2018  15:09

Bonus mobili: 
un’agevolazione sempre più gradita

Elena Rembado
Bonus mobili: 
un’agevolazione sempre più gradita

Lo dimostrano i dati elaborati a partire dalle dichiarazioni dei redditi della Consulta Nazionale dei Caf

«Il bonus mobili è una manovra che funziona e genera benefici per i cittadini. Inoltre sostiene un settore, quello del legno-arredo, che conta circa 77 mila imprese per la maggior parte P.m.i.», così Emanuele Orsini, presidente di FederlegnoArredo, l’associazione di categoria che promuove il settore del legno-arredo italiano. «Lo abbiamo sempre definito, più che un bonus, un incentivo all’economia reale». È una detrazione fiscale per l’acquisto di mobili che consente di usufruire di una detrazione Irpef del 50%, ripartita in dieci quote annuali di pari importo. In attesa di risposte certe sulla proroga a tutto il 2019 delle detrazioni fiscali legate al sistema casa, sono significativi i dati raccolti da FederlegnoArredo, Federmobili (che rappresenta 20 mila punti vendita) e la Consulta Nazionale dei Caf (20 mila Centri di assistenza fiscale). Dal 2013 al 2016 il bonus è stato utilizzato da 828.428 contribuenti, per una spesa totale di 4,8 miliardi di euro, pari in media all’8,4% del valore annuo dei consumi interni di mobili ed elettrodomestici agevolabili. Il 2016 ha visto incrementi, rispetto al 2015, del 29,5% nel numero di contribuenti che ne hanno fatto ricorso (255.217 contro i 197.112 del 2015), del 45,5% in termini di spesa complessivamente sostenuta (1,7 mld rispetto ai 1,2 mld del 2015) e del 12,4% in termini di importo medio degli acquisti (6.691 euro contro i 5.953 del 2015). Nel 2016 gli acquisti di mobili e grandi elettrodomestici con bonus legati alle ristrutturazioni hanno pesato per oltre l’11% sul valore annuo dei consumi dei beni interessati.

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 28 Febbraio 2019
    CELEBRARE LA STORIA
    Sono molte le ragioni per cui pensiamo sia giusto festeggiare 10 anni di Ab abitare il bagno con un numero speciale.
Arianna Sorbara Ab - Abitare il bagno

ACCADDE OGGI

  • 20 Marzo 2013
    Michele Caterino esce dal gruppo Delta Its
    Dopo una lunga collaborazione durata sette anni, Michele Caterino ha deciso di terminare la collaborazione con il gruppo Delta Its nel quale ha ricoperto...

Ricevi la Newsletter!

Bagno

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy